I tassisti contro Uber

Postato il

Tassisti in rivolta contro Uber in tutta Europa. Martedì 26 gennaio infatti è stata la data scelta per una manifestazione continentale degli operanti del settore che si è tenuta a Parigi, non senza incidenti e tensioni. Erano tantissimi infatti i tassisti che hanno manifestato per le vie della capitale parigina, con la situazione che è degenerata quando i più esagitati hanno dato fuoco a dei copertoni, provocando poi degli scontri. Di mira sono stati presi anche i colleghi che non hanno aderito allo sciopero, con la rabbia che è sfociata anche contro i crumiri. Motivo di tanta esasperazione uno solo : Uber. Anche in Italia non sono mancate le manifestazioni, in particolare in tre città. I tassisti nostrani infatti si sono riuniti anche a Firenze, Napoli e Roma, dove hanno protestato in Piazza Santi Apostoli paralizzando buona parte del traffico viario, già di per se molto caotico, della capitale.

L’App della discordia

Tutta la vicenda nasce dal dilagare dell’uso di Uber, una App che consente di trovare una vettura, si può anche scegliere la tipologia che naturalmente fa cambiare il prezzo, che può portarti dove desideri come un taxi, pagando poi direttamente con carta di credito tramite l’applicazione e non quindi al conducente. Quello che sembrava un fenomeno prettamente made in Usa invece ha preso piede anche nel vecchio continente, provocando così le ire dei tassisti francesi e ora anche le proteste di quelli nostrani, visto che Uber sta prendendo piede anche da noi. Nella capitale infatti sono tanti i turisti che si affidano alla App anziché ai taxi tradizionali, ma anche comuni cittadini. Il motivo principale è il costo minore. Ma anche altri motivi. Per esempio se io volessi andare a delle feste private Roma l’arrivo con una vettura Uber sarebbe sicuramente più discreta, inoltre l’applicazione ti permette di tracciare dove la vettura prenotata si trovi così da poter calcolare al meglio i tempi.

La protesta dei tassisti si basa fondamentalmente sul fatto che si tratti di concorrenza illegale, visto la differente tipologia di tassazione per un servizio praticamente identico. In più il decreto Lanzillotta, in discussione in Parlamento, viene visto come il male assoluto e un favore alle multinazionali in quanto liberalizzerebbe ancora di più il mercato. Presa di posizione che però non va giù alle associazioni di consumatori, che vedono nella protesta dei tassisti solo un modo per difendere i loro privilegi di corporazione.


Truffa a Sanremo

Postato il

Una truffa in grande stile a Sanremo. Bilance di precisione realizzate in modo da far risultare molto più leggero il peso delle collanine e di tutti gli oggetti di valore come le monete d’oro che i privati portavano nei negozi in cambio di contanti e tutto per arrivare a fine mese o pagare bollette. Sono stati indagati ben 5 tra gioiellerie e “Compro oro” di Sanremo: queste le attività che secondo gli inquirenti avrebbero messo in piedi la truffa delle bilance per fare la cresta sui metalli preziosi e pagare meno del dovuto.

Un piccolo guadagno che sommato e moltiplicato per la mole di clienti che si rivolgevano a questi negozi fa una bella somma. Ora i titolari delle attività rischiano l’accusa di truffa. Oltre a questo vanno aggiunte, approfittando della disperazione e della buona fede dei clienti, numerose violazioni amministrative con bilance false e non omologate o con il tagliando scaduto da parecchi anni . La truffa è stata scoperta da una serie di indagini effettuate dagli agenti del commissariato di Sanremo, coordinati dal vice questore Lorenzo Manso, dagli ispettori metrici della Camera di Commercio di Imperia, su input del questore Pasquale Zazzaro.

Sono finiti sotto osservazione una dozzina di attività: metà hanno presentato violazioni di vario tipo. Scovate e sequestrate in tre “Compro oro” e in due oreficerie le bilance truccate. Se le bilance, dopo test, saranno confermate truccate, per i cinque titolari delle attività scatterà la contestazione del reato di truffa.


Organizza la tua festa!

Postato il

A volte si ha la necessità di organizzare una bella festa che sia anche da ricordare. Non c’è niente di meglio che festeggiare insieme ai propri amici e divertirsi in una bella location. Ma come fare per rendere tutto perfetto? Ponendo la giusta attenzione alla preparazione, al cibo e alla musica, una selezionata lista degli invitati e alcuni altri accorgimenti, la festa sarà un sicuro successo.

Scegli il posto

Decidi dove vuoi tenere la festa, se sarà un evento in grande stile o una semplice rimpatriata tra amici. Una volta deciso che tipo di festa sarà, è importante la scelta del posto in cui avrà luogo. Le opzioni sono molte, ad esempio puoi tranquillamente organizzarla a casa, in locale particolare, in una sala bowling, all’interno di un parco, o puoi addirittura organizzare una festa in bus roma!

Se decidi di invitare tante persone scegli con attenzione il luogo adatto, se casa tua è troppo piccola per il numero di persone a cui hai pensato, preoccupati di prenotare per tempo un locale adatto, in modo da trovare posto e non avere brutte sorprese. È meglio chiamare con almeno una settimana di anticipo per avere maggiori possibilità.

Scegli data e ora

Se si tratta di una festa di compleanno, l’ideale è sicuramente organizzarla nel giorno del compleanno. Altrimenti, le scelte migliori sono le sere del fine settimana, così che gli invitati non debbano andare a scuola o al lavoro la mattina seguente. Molte vengono organizzate dopo cena, ma può andare bene anche un brunch o una festa pomeridiana.

Assicurati di scegliere una data libera per la maggior parte degli invitati.

Puoi anche decidere quando finirà la tua festa. In questo modo, una volta arrivata la mezzanotte, gli invitati sapranno che non devono necessariamente tornare a casa, ma che potranno continuare con te i festeggiamenti..

Scegli un tema

Se organizzi l’evento per una persona o un’ occasione speciale, devi scegliere necessariamente qualcosa che sia di gradimento all’ospite d’onore. Oppure scegli un tema che possa attirare e divertire tutti, pur sapendo che a volte è bello semplicemente riunire un gruppo di amici per divertirsi in compagnia.


Estrattore di succhi a freddo: le differenze tra estratti di verdure e frutta

Postato il

Che cos’è un estrattore a freddo? E’ un elettrodomestico che permette di estrarre il succo da verdure e frutti. Si distingue dalla vecchia centrifuga che troviamo da anni sul mercato per la sua efficacia e per lo stesso procedimento di spremitura che avviene in velocità più ridotta, mantenendo intatte le sostanze nutrizionali. Ma queste sostanze sono le stesse che troviamo nelle verdure e nella frutta allo stato solido? Decisamente no, poiché per ogni alimento vi sono migliaia di composti attivi che lavorano in sinergia, quando si va a separarli non necessariamente si ottiene un risultato altrettanto utile e funzionale. E’ vero però che il succo ottenuto da un estrattore a freddo entra in circolo nell’organismo in modo rapido e ne favorisce la digestione.

Per comprendere ulteriormente quale sia il lavoro svolto da tale strumento è importante andare a distinguere gli estratti di verdure da quelli di frutta. Nel primo caso, a livello nutrizionale, otteniamo un concentrato di vitamine, di minerali e anche di clorofilla che ha effetti benefici ma a livello energetico porta alla separazione di succo e fibra. Tutto ciò significa consumare un succo dal potere raffreddante che può essere perfetto per l’estate, ma l’eccesso di succo e la scarsità di polpa può indebolire l’intestino e alla lunga ridurre la forza assimilativa.

Per quanto riguarda invece gli estratti di frutta, parliamo di succhi che possiedono grande presenza degli zuccheri, in quantità superiore rispetto agli ortaggi. A livello nutrizionale infatti troviamo sì una forte concentrazione di vitamine e minerali, ma anche di zuccheri: perché è vero che il fruttosio è del tutto naturale, ma per questo non è di certo innocuo. Consumare troppa frutta può infatti, alla lunga, affaticare il fegato che converte il fruttosio in glucosio. Quindi che cosa è consigliabile fare per evitare inutili problemi e utilizzare al meglio i succhi di frutta e verdura ottenuti dall’estrattore? E’ importante privilegiare gli estratti di verdura e ridurre quelli di frutta, o magari addizionarli in modo da correggere il sapore. Di seguito vi riportiamo un esempio efficace per creare bevande perfettamente equilibrate: provate un succo di verza con mela, carota e zenzero; con l’uso dello zenzero, in piccole quantità, si può migliorare il sapore degli estratti di verdure. Inoltre potrete anche optare per l’aggiunta di un po’ di limone, in modo da proteggere dall’ossidazione i prodotti più delicati. Ma il modo migliore per imparare a mangiare bene e sano è quello di sperimentare, poiché le migliori considerazioni sul nostro organismo arrivano da noi stessi.


Droni professionali: quali caratteristiche tecniche possono vantare?

Postato il

I droni radiocomandati professionali, dunque i velivoli a pilotaggio remoto che presentano le caratteristiche tecniche più pregevoli, sono definiti in gergo tecnico come droni APR.
I droni APR includono una gamma di modelli piuttosto vasta, in cui rientrano quindi tutti i droni maggiormente interessanti sul piano tecnico e funzionale; questi velivoli, in virtù delle loro notevoli peculiarità tecniche, possono assolutamente essere adoperati anche per scopi di carattere professionale.

Questi droni hanno, in genere, delle dimensioni leggermente superiori rispetto ai modelli più semplici, ed il livello qualitativo e prestazionale che riescono a garantire è notevolmente più elevato.
Questi droni, anzitutto, vantano un’autonomia di volo davvero molto spiccata, in molti casi abbondantemente superiore ai 30 minuti, di conseguenza offrono la possibilità di effettuare una vasta gamma di operazioni di carattere professionale come se ne parla su droniblog.it.

Allo stesso tempo, inoltre, questi droni sono dotati di telecamere di ottima qualità, quindi possono essere utilizzati con successo per realizzare delle riprese di eccellente fattura, garantendo massima nitidezza anche ad altezze molto elevate e scongiurando in modo assoluto il rischio che possano manifestarsi degli effetti quantomai tipici dei droni di bassa qualità, come ad esempio i tremolii.
Ovviamente, a rendere ancor più prestigiosi questi velivoli vi sono anche altri aspetti tecnologici, come ad esempio sistemi di localizzazione GPS particolarmente efficienti.


Corso Parlare in Pubblico: perché seguirlo?

Postato il

Il corso per parlare in pubblico è un percorso formativo particolarmente richiesto ed apprezzato; parlare in pubblico, d’altronde, è un’attività che riguarda i contesti più disparati, non solo in ambito lavorativo, e che ha una valenza davvero molto importante anche a livello puramente personale. Nel mondo del lavoro, può capitare davvero nei contesti più diversi di dover parlare in pubblico con la dovuta abilità ed efficacia: riunioni, congressi, trattative, speech… in tutte queste occasioni è assolutamente indispensabile una figura professionale che possa agire in modo impeccabile e possa rivolgersi al pubblico in modo piacevole e persuasivo.

Sebbene, come detto, parlare in pubblico sia assolutamente un’attività consueta nei contesti lavorativi, sono davvero molte le persone che riconoscono di avere questo limite, sostenendo di non essere in grado di svolgere in modo adatto questa mansione per limiti di natura prettamente caratteriale. In realtà, ovviamente, non esistono limiti ascritti per i quali non si possa parlare in pubblico con successo, di conseguenza il corso di public speaking è un percorso di formazione che consente, alla persona, di sviluppare le capacità necessarie per questo tipo di attività.

Ovviamente, per parlare in pubblico in modo efficace la tecnica è solo uno degli aspetti che devono essere presi in considerazione: per moltissime persone, come detto, il limite principale è di natura prettamente psicologica, di conseguenza è soprattutto da questo punto di vista che dovrà concentrarsi il lavoro del formatore durante questi percorsi formativi. Parlare in pubblico consentirà certamente alla persona di migliorarsi in modo consistente dal punto di vista professionale, ma anche sul piano personale: a conferma di questo, infatti, si può sottolineare che moltissime persone scelgono di seguire un corso di questo tipo pur non avendo una reale necessità di parlare in pubblico, ma semplicemente per vincere quella timidezza e quelle insicurezze che rappresentano un freno nei contesti più disparati.

Le caratteristiche del buon “dialogatore pubblico” sono diverse: questa figura deve essere in grado di rivolgersi in modo deciso, sicuro, deve parlare con un tono di voce nitido e che ostenti la dovuta sicurezza, deve curare in modo adeguato la propria postura; questi e molti altri aspetti saranno approfonditi con la dovuta attenzione nel corso dei vari incontri formativi. Il corso Parlare in Pubblico, anche noto come “Public Speaking”, è sicuramente un percorso formativo di grande eccellenza, che deve essere tenuto da professionisti specializzati nello sviluppo delle risorse umane ed in percorsi formativi incentrati sul perfezionamento delle capacità personali.


Viaggi in Crociera

Postato il

Una crociera nel Mediterraneo può essere fatta in qualsiasi momento dell’anno e consente ai passeggeri di scoprire lo splendore dei monumenti di Egitto, o ad esempio le bellissime spiagge di Haifa in Israele o il Mar Rosso, e le isole greche dell’Egeo; ma anche vedere con occhi diversi i posti più belli della nostra Italia, come Venezia, Napoli o Roma, tra le tante e meravigliose mete naturali ed artistiche di cui è ricco il nostro Paese. Anche se è possibile prenotare 48 ore prima della partenza, dovrebbe essere fatto in anticipo per evitare overbooking, oppure se lo si fa a ridosso della partenza per riuscire ad accaparrarsi delle straordinarie offerte ad esempio con le occasioni dei vari last minute o last second. Per le crociere MSC Mediterraneo, sarà davvero difficile trovare una sola destinazione di interesse: ci sono talmente tante destinazioni tra cui scegliere, dalla Spagna alla Francia, dall’Italia alla Grecia. Oltrettutto c’è da considerare che viaggiare in crociera è una vacanza nella vacanza: potrete rilassarvi già dal primo istante in cui metterete piede a bordo, senza quindi dovervi preoccupare di auto, parcheggi, benzina, hotel da cercare nel posto in cui si sceglie di soggiornare: la crociera infatti vi dà la possibilità di essere sempre coccolati e serviti a bordo senza alcuna preoccupazione aggiuntiva. Inoltre a bordo potrete dedicarvi nei momenti di viaggio, ad attività di vario tipo: dal teatro al cinema, dalla piscina alla spa, dai favolosi ristoranti fino ai parchi per i bimbi, per un divertimento ed un relax davvero a 360°. Potrete scegliere inoltre una cabina con una magnifica vista sul mare, per godere in tutto e per tutto dello straordinario panorama che vi si presenterà davanti agli occhi durante la traversata per raggiungere i vari posti indicati nel vostro itinerario di viaggio in crociera. Alternativa alle crociere nel Mediterraneo sono le crociere sul nilo.


Scopri la nuova proposta di auto pubblicazione

Postato il

Il mondo dell’auto pubblicazione è in fermento, sono tantissime le aziende specializzate e pronte a pubblicare per voi il romanzo che avete lasciato chiuso nei cassetti per tempo. Non vi siete mai chiesti per quale motivo sia fondamentale ottenere un aiuto di questo tipo? Semplicemente perché gli editori che pubblicano sono diventati pochi. Nell’epoca in cui i Freelance scendono in pista, perché non lanciarsi nell’auto pubblicazione? Frenico è nato con l’obiettivo di offrire un servizio qualificato dove i protagonisti sono i vostri libri, ottenere una distribuzione efficace non è mai stato così semplice, soprattutto in questo periodo di crisi editoriale.

Stiamo parlando del fenomeno di Self Publishing, qualcosa di innovativo che colpisce chi decide di lanciarsi per la prima volta nel mondo degli ebook. Avete sempre desiderato apparire nella lista di Amazon (si con Frenico.com potete pubblicare un libro su Amazon), Apple iBook, e Hoepli? Frenico vi propone il massimo a un costo davvero irrisorio che comprende la realizzazione di una copertina ad hoc. Il grafico professionale è già a vostra disposizione? Allora preoccupatevi solo di entrare a far parte del più grande self publishing online. IL nostro obiettivo è quello di rendere popolari la maggior parte dei nostri autori, soprattutto quelli che sono pronti a vivere la scrittura come un business in aumento. Un tempo i servizi online di questo tipo non esistevano e ovviamente le ipotesi erano quelle di dedicarsi a un editore.

Peccato che le aziende editrici hanno sempre approfittato dei loro autori e in pochissimo tempo nessuno ha mai voluto partecipare a stupide perdite di tempo. Frenico è diventata una delle migliori piattaforme online che permettono di conquistare milioni di lettori in tutto il mondo, visto che l’auto pubblicazione avviene anche all’estero. Non dovete temere la concorrenza, tutti possono vivere di scrittura c’è posto per ogni genere di scrittore sfruttando il meccanismo dell’internet publishing. Le persone vogliono avere tantissimi ebook a portata di mano, senza spendere troppi soldi, ecco la soluzione: Self Publishing senza costi eccessivi e con la possibilità di vivere al meglio ogni genere di meccanismo di pubblicazione.

Preparatevi a conquistare un esercito di potenziali clienti, online la popolarità si ottiene velocemente ma fate attenzione al tipo di argomento trattato, sono moltissimi i giovani scrittori pronti ad ottenere il massimo, se un settore è saturo di proposte, assicuratevi di potervi differenziare ed essere pronti a vivere al meglio ogni singola prospettiva di pubblicazione.
Solo aggiornandovi potrete andare avanti e conquistare i lettori.